Giugno 2011: Integrato con le conoscenze ed i dati diretti circa ciò che accadeva nel mondo giudiziario anche romano, segnalando quale percorso seguissero Falcone e Borsellino con l’art. 416 bis CP, e la DNA , fortemente voluta per contrastare il grande pericolo della cupola sovranazionale , Paolo Ferraro denuncia la strategia della cupola internazionale confluita nelle stragi di Capaci e di via DAmelio e nei quattro attentati terroristici a Chiese …. e nella precedente strage di via Fani ed omicidio di Aldo Moro.

Giugno 2011: Integrato con le conoscenze ed i dati diretti circa ciò che accadeva nel mondo giudiziario anche romano, segnalando quale percorso seguissero Falcone e Borsellino con l’art. 416 bis CP, e la DNA , fortemente voluta per contrastare il grande pericolo della cupola sovranazionale , Paolo Ferraro denuncia la strategia della cupola internazionale confluita nelle stragi di Capaci e di via DAmelio e nei quattro attentati terroristici a Chiese …. e nella precedente strage di via Fani ed omicidio di Aldo Moro. 

VIDEOAUDIO CONFERENZA di PAOLO FERRARO. ” DA DALLAS ALLA SCUOLA MORVILLO FALCONE DI BRINDISI. Un FILO UNICO OCCULTATO “.
Rileggere 60 anni di storia, partendo da fatti e prove concreti, è faticoso quando si è consapevoli che una reinterpretazione di determinate realtà, accadimenti e vicende è fortemente temuta.
A partire dall’omicidio di John F. Kennedy, passando per l’omicidio di Moro e le stragi di Capaci, arrivando sino agli attentati verificatisi a Teramo e Brindisi, vi siete mai chiesti se esiste un filo conduttore che lega tali avvenimenti?
Il mio invito è di ascoltare attentamente il file audio dell’intervento del magistrato Paolo Ferraro alla conferenza “Da Dallas alla scuola “Morvillo-Falcone” di Brindisi”, tenutasi in data 26/05 a Roma, e di incoraggiarne la diffusione.
Il dottor Ferraro, attraverso la delicata vicenda che lo ha portato a scoperchiare un Vaso di Pandora dai contenuti e dai contorni inimmaginabili, e che gli è costata la sospensione dal servizio, ha ben collegato gran parte delle tragiche vicende storiche e politiche che hanno scosso l’Italia e gli U.S.A. a quei “poteri forti” occulti che da decenni governano la maggior parte delle nazioni attuando piani scellerati e criminali, tra cui progetti di manipolazione mentale (Mk-Ultra e Monarch) che sono costati molto cari a chiunque li abbia scoperti e voluti osteggiare.
E’ indubitabile che un filo comune esista. E la probabilità che la pubblicazione della “grande discovery” del PM abbia già inziato a sortire i primi effetti non è affatto peregrina.
Buon ascolto. https://vimeo.com/42962571
vedosentoeparlo-bacab.blogspot.it/2012/05/intervento-del-pm-paolo-ferraro-alla.html



Annunci

Informazioni su Paolo Ferraro CDD. Tutti i BLOG SITI e LINK UTILI

CDD COMITATO DI COORDINAMENTO DIFENDIAMO LA DEMOCRAZIA OCCORRE riunire e fondere insieme valori cristiani, valori laici, programmi contro le massonerie nere ed i poteri occulti, deviati e non, progetti di democrazia diretta ed economico sociali ridisegnando le ideologie e superando il declino in atto, governato da oligarchi e trasversali alleanze di vertice Una lunga ma veloce marcia verso una nuova società per mettere amorevolmente alla porta massonerie deviate, poteri forti e capitalismo finanziario, facendo fallire il progetto più inquietante della storia della umanità, ma anche gli altri di riserva portati avanti da chi vuole perpetuare dominio e sopraffazione . Occorre perciò riunire e fondere insieme valori cristiani, valori laici, programmi contro le massonerie nere ed i poteri occulti, deviati e non, progetti di democrazia diretta ed economico sociali ridisegnando le ideologie e superando il declino in atto, governato da oligarchi e trasversali alleanze di vertice. Realizzare per la prima volta una reale democrazia diretta e ripartire da una riformulata sovranità nazionale e monetaria con nuove alleanze geopolitiche, superando le obsolete distinzioni ideologiche e creando un sistema di idee e valori del TERZO MILLENNIO. non è utopia è una necessità storica . La costruzione di un intellettuale collettivo diviso in aree tematiche di lavoro, l'uso massiccio e sistematico della rete , la creazione di metodologie di intervento che consentano di arrivare capillarmente in tutti il luoghi informatici e di creare dibattiti, contraddizioni, crescere allargandosi continuamente, e disarticolare false convinzioni ed apparati , costituisce lo strumento operativo del pari necessario e coerente al fine .
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...